Il lancio del fumetto
Mercoledì 13 febbraio l’Accademia Maurizio Maggiora ha lanciato “Anime in Transito” al Polo del ‘900 durante “Esodo / Esodi”, evento dedicato al Giorno del Ricordo

Il fumetto narra la storia illustrata dell’esodo giuliano-dalmata, un episodio drammatico, troppo spesso dimenticato, al quale Accademia ha contribuito a restituire voce grazie al supporto del Rotary Club Torino Sud Est e dell’Associazione Anonima Fumetti, che ha curato sceneggiature e disegni.

Il fumetto: una scelta progettuale
Il fumetto ha riscosso il favore e l’ammirazione di numerosi enti e personalità nonostante possa sembrare una scelta curiosa nella narrazione di episodi storici drammatici come quelli dell’esodo giuliano-dalmata. La decisione è stata tale proprio in virtù della capacità di questo linguaggio di veicolare con semplicità il valore storico, educativo e culturale del progetto  affinché le nuove generazioni ne comprendano l’importanza e il significato, diventandone “promotrici attive”

Il lancio
Una numerosa platea ha assistito con vivo interesse alla presentazione aperto dai saluti del Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte Nino Boeti.
A presentare Anime in Transito il celebre fumettista Manfredi Toraldo, che ha attestato il valore del lavoro svolto sottolineando:

“…il tratto di Restaldi ha nobilitato il disegno… ha reso in modo pieno completo, vivo ed emozionante questo episodio tanto drammatico… Complimenti! Questa è arte che diventa educazione al passato, presente e, soprattutto al futuro…”

Hanno, poi, preso parola i protagonisti del progetto, iniziando da Federico Maggiora, presidente dell’Accademia, Maurizio Baiotti, segretario del Rotary Club Torino Sud Est e Nico Vassallo, sceneggiatore della graphic novel e segretario di Anonima Fumetti.
Infine Antonio Vatta, Presidente Regionale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, ha commosso la platea raccontando la propria personale esperienza dell’esodo da Zara e affermando che tali emozioni sono “..tutte dentro il fumetto”.
Giampiero Leo, ha chiuso la presentazione portando i saluti della Fondazione CRT, la quale crede fortemente  nel progetto 

La mostra al Polo
Tutto continua nella Sala Lettura del Polo del ‘900 in quanto dal 14 al 28 febbraio la saranno esposte alcune delle più belle chine originali del fumetto (info e orari qui).